ABOUT


giacomo triglia smallGiacomo Triglia, filmmaker indipendente, regista e sceneggiatore di video musicali, all’attivo più di 50 video, ha lavorato per artisti come Ligabue, Afterhours, Brunori Sas, Irene Grandi, Francesca Michielin, Zero Assoluto, Francesco Sarcina, Eugenio Finardi, Cristina Donà, Colapesce, Simona Molinari, Gilberto Gil, Dimartino, Joe Barbieri, Bianco & Levante etc. In ambito cinematografico debutta nel 2004 con il mediometraggio Jørgen Son selezione ufficiale al Torino Film Festival 2004, nel 2006 realizza il mediometraggio Zettelkastchen Cinema selezione ufficiale de
La 25a ora – Il cinema espanso (La7) e riceve una menzione speciale al Kansk Video Festival di Mosca. Nel 2008 è autore di una video rubrica in 14 puntate in onda su All Music con protagonisti deejay Albertino e deejay Giorgio Prezioso e realizza il cortometraggio The Dawn and the Embrace vincitore del Reggio Filmfest – retrospettiva sul cinema italiano di Minerva Pictures, vincitore del premio video al International Art Prize La Colomba di Venezia, selezione ufficiale all’Arcipelago film festival di Roma e del FishEye International Film & Video Festival all’interno del Festival Internazionale del Film di Roma. Nel 2011 realizza un documentario prodotto da Red Bull dal titolo Redbull Tour Bus I Cosi. Del 2013 è il cortometraggio Pirandellodrag, con protagonisti tra gli altri Salvatore Striano (GomorraCesare deve morireGorbaciof). Del 2014 è Flemish painters who play tennis at night (Pittori fiamminghi che giocano a tennis di notte) con musiche su concessione di Daniel Johnston, selezione ufficiale del Biografilm Festival 2014. Vive a Cosenza dove ha fondato il Tycho Creative Studio, un progetto artistico che unisce la produzione video a quella grafica, è stato docente di Digital Video dal 2007 al 2009 presso l’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria e di Video Editing con indirizzo Cinema presso l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro nel 2012.

scheda su IMVDb